Ecommerce biciclette
Chi siamo | Dove siamo | Contatti

ZTL-bici | Biciclette e accessori
via Val di Lanzo 151-153, Roma
tel. 06.88327105 - 349.6825953

Tag: cicloscampagnate

wp_20161126_10_05_39_proDomenica mattina presto abbiamo preso il treno alla stazione Tiburtina e prima delle 9 già eravamo sui pedali.

Freddino, nebbia e 4 km di salita per salire dallo scalo alla bellissima cittadina umbra.

Dopo una prima colazione in piazza Duomo e un vano tentativo di visitarlo (era in corso una S.Messa e le visite sono proibite), picchiamo in discesa per inerpicarci lentamente sulla SS71 (umbro-casentinese) in direzione Montefiascone.

Dopo pochi km svoltiamo a sinistra verso Bagnoregio, sempre in salita a tratti abbastanza dura, attraversiamo piccole frazioni e solitari altipiani prima di raggiungere la cittadina che sovrasta la famosa “Civita”.

Ne rimaniamo al di fuori perchè le bici non possono entrare e, dopo qualche foto, mangiamo e ci riscaldiamo al sole.

Quando ripartiamo c’è ancora un po’ salita, ma presto iniziano dei  fantastici saliscendi (un po’ più scendi) che invitano ad una velocità più sostenuta. A tratti sulla destra vediamo Montefiascone che si affaccia sul lago di Bolsena, ma noi proseguiamo dritti in direzione Viterbo.

Circa 6 km prima svoltiamo a sinistra per l’antica città di Ferento di cui rimane il bellissimo teatro, le terme e il decumano, e ususfruiamo di una visita guidata di un’ associazione che volontariamente gestisce il sito: oltre che ben fatta la visita è anche ad offerta libera.wp_20161126_14_36_27_pro

Finita la visita sono le 15.00 e gli ultimi 15 km li facciamo un po’ di corsa per non arrivare col buio.

All’agriturismo, come sempre accade, siamo accolti fantasticamente e possiamo tranquillamente rilassarci, rifocillarci e, infine, riposarci.

La mattina dopo partiamo con calma verso le 10,30 e visitiamo alcune delle bellezze di Tuscania su cui primeggiano la chiesa di S.Pietro e il belvedere di Torre Lavello.

wp_20161127_11_34_44_pro

Dopo un caffè torniamo in sella e prendiamo la strada per Canino: è bellissima, solitaria e squisitamente pedalabile.

Boschetti di querce e radure si alternano e raggiungiamo prima Arlena di Castro e poi Tessennano dove mangiamo dei panini al sole su una panchina all’inizio dell’abitato. Entrambi i paesi di Domenica all’ora di pranzo sono fantasticamente silenziosi e vuoti.

Ancora qualche salitella e raggiungiamo Canino, da qui fino a Montalto è quasi tutta discesa, leggermente più trafficata ma comunque bella.

Arriviamo un’ora prima del treno delle 16,18 e…….. purtroppo il bar della stazione la domenica è chiuso!

A proposito, il tramonto sul mare che vediamo dal treno è strabiliante!

 

Questa volta hanno pedalato:
  Francesca e la sua Lomabardo touring Sora (modificata con la tripla)
  Giacomo-JackLumino con la sua Cinelli Hobootleg mixed Salsa Woodchipper
  Gianpi e la sua Bressan verdegialla

Tag: ,

stazione_di_orvieto-fronte_fabbricato_viaggiatori Sabato 26  e  Domenica 27 Novembre 2016

Partiremo in treno dalla staz. Tiburtina (7,37) alla volta di Orvieto (8,43).

Lambiremo appena la bellisima cittadina umbra dirigendoci verso Bagnoregio e ammireremo a famosa “Civita” dal belvedere visto che è preclusa alle biciclette…
Da qui, attraverso la SP Teverina che solca la campagna e piccole frazioni, arriveremo a Viterbo, il capoluogo della Tuscia.

Tag: ,

Continua a leggere

Campo Imperatore

wp_20160913_12_47_12_pro Chissà come può essere bello salire a Campo Imperatore in un tranquillo giorno di fine estate?

Qualche giorno fa è saltata fuori questa domanda: con un po’ di organizzazione ed il supporto fondamentale di chi rimaneva in negozio, oggi, abbiamo deciso di andare in 3.

Intanto vi diciamo una cosa, il 13 settembre (infrasettimanale), in una delle maggiori attrazioni turistiche del centro Italia (Campo Imperatore=GranSasso) c’è poca gente, i pochi locali aperti sono dimessi e pronti all'”anonimato” che porta l’autunno da queste parti.

Il percorso è piuttosto impegnativo, almeno per gente come noi, ma di rara bellezza.

Fatta eccezione per qualche macchina olandese ed un furgone tedesco, abbiamo visto montagne, mucche cavalli, pecore, cani pastore, pastori, ed un omino che vendeva il suo formaggio.

C’è stato sole fino ai 1800 mslm, poi freddino e pioggia fino a su, fortuna che lo storico Albergo era aperto: vi abbiamo trovato riparo e ristoro. Dopo circa un’ora e mezza la pioggia era molto diminuita e siamo ripartiti.

Anche la discesa è molto bella, un po’ insidiosa all’inizio (complice la pioggia), bellissima e più armoniosa dopo.

In tutto circa 3 ore a salire, inclusa qualche breve sosta per sgranocchiare e bere qualcosa, la metà a scendere.

Per dare un’idea ancora più pratica siamo saliti intorno ai 9-10km/h di media (ma alcuni tratti ad 8 e alla fine anche a 6) mentre a scendere si sono superati anche i 60 km/h.

Ah, Il bar subito a sinistra arrivando a fonte Cerreto è molto accogliente ed ha ottimo cibo ed un buon caffè!

Nonostante avessi scordato il casco (avevo solo un berrettino sottocasco), ed  avessi gli strascichi di un fastidioso mal di gola, è  stata sicuramente una delle migliori cicloscampagnate di cui abbia memoria.

gp

Martedì 13 settembre 2016
Simone (Cinelli, “road” Hobootleg)
Daniele (Kona, “smooth” Honky Tonk)
Gianpiero (Cinelli, “wobbling” Saetta),

 

per vedere la mappa clicca qui:

https://www.bikemap.net/en/route/3776382-fonte-cerreto-campo-imperatore/

per vedere altre foto clicca qui:

https://1drv.ms/a/s!Ar8nEhkewHrmg6tNAi11lvcxyhw_iA

Tag: ,

1b4b535d-23f3-452f-ad03-25faaf14fe20

Dal mare di Tarquinia a Viterbo/Vetralla, attraversando la campagna della Tuscia.

Questo tracciato è anche la prima tappa della “Transappenninica 2016“, il viaggio in bicicletta da noi ideato che, in 6 tappe, attraversando l’Appennino ci porterà a visitare un bella fetta dell’ Italia centrale per giungere, infine, al mare Adriatico.

Se vorrete unirvi anche solo per questa prima tappa ci farà molto piacere.

Tag: ,

Continua a leggere

data da definire

ANDATA: Treno Regionale Veloce 2338 part. 10:12 Roma Termini – Arr. 11:28 Tarquinia €6,90

RITORNO: Regionale 24083 * part. 17:06Vetralla – arr. 19:07Roma Tiburtina € 5,00

Distanza: 60km
Dislivello: 900 mt
Altitudine Partenza:  14 mt slm
Altitudine Arrivo:  398 mt slm
superficie: quasi totalmente asfaltata
bici adatte: tutte, sconsigliate le mtb
 

Proveremo al contrario un percorso già fatto molte volte, il pranzo sarà al sacco non avendo molto tempo (visto che il primo treno parte un po’ tardi

(http://www.bikemap.net/it/route/3400790-tarquinia-tuscania-vetralla/)

Route 3.400.790 – powered by www.bikemap.net

Tag: ,

Bressan Biciclette Speciali

WP_20160410_13_22_05_Pro

E’ quasi un anno che stiamo collaborando con Roberto Bressan, poi ci siamo incontrati a settembre in occasione della fiera di Verona e, infine, poco prima di Natale è arrivato questo gioiellino, in acciaio (tubi columbus nivacrom) .

E’ una bici fatta su misura, scegliendo ogni singolo componente: guarnitura, freni, cambio, attacchi, mozzi, ruote raggiate a mano, etc, etc).

Suona un po’ come la bici definitiva….se vi interessa una cosa del genere potete chiederci informazioni in negozio.

Tag: ,

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.